La nostra storia

 

Nata nel 1987 come Unione Sportiva per la promozione del Tennistavolo, la Selena nel corso dell'anno costituisce anche il gruppo pallavolo femminile (costituito da Antonio Salmè, arbitro dei ruoli nazionali della FIPAV), assumendo un nuovo assetto societario che vede alla guida della stessa il geom. Serafino De Corti. La Società che si propone di perseguire le proprie finalità: Sport come strumento di promozione umana partecipa quindi, fino al 1988, alle competizioni sportive promosse dal Centro Sportivo Italiano al quale e’ affiliata sin dalla prima costituzione. Nel 1989, il Sodalizio, che ha ormai raggiunto un solido assetto nel campo sportivo, si impegna anche nel campo della cultura e del tempo libero, ristrutturandosi in Associazione Sportiva Culturale e Ricreativa. Tale significativa tappa viene illustrata nel corso della "Festa della Pallavolo", organizzata nel mese di giugno. Nel corso della stessa, viene presentato il primo numero del periodico di informazione socioculturale, "l'AGORA'", edito dalla sezione cultura e diretto dal dott. Natale Zaccuri. Dal 1988, inoltre, le squadre di pallavolo femminile partecipano anche ai campionati provinciali e giovanili indetti dalla Federazione Italiana Pallavolo, nonche’ ai campionati di Minivolley e Superminivolley. Nella stagione agonistica 1990/91 il gruppo tennistavolo, in considerazione del crescente successo tra i giovani, che sempre piu¹ numerosi si avvicinano a tale disciplina, s'iscrive con una squadra al campionato di serie "D" della Federazione Italiana Tennistavolo. Nel 1998 il gruppo Tennistavolo si costituisce in Società autonoma assumendo la denominazione di Udine 2000 e la Selena si riorganizza per impegnare le proprie risorse esclusivamente nella pallavolo e nell'attività socio-ricreativa per adulti. I momenti piu’ significativi del sodalizio nel campo dell'impegno civile e culturale sono rappresentati dal Concorso "Premio Arch. Fulvio Meneghini" riservato agli alunni delle scuole elementari e medie del quartiere; il Premio "Salvo D'Acquisto - Città di Udine", riconoscimento per atleti, tecnici, imprenditori ed uomini di cultura della città, distintisi nell'impegno sportivo e sociale; le conferenze su argomenti di interesse territoriale e sportivo. Nel 1991 la Società, in particolare il Settore Ricreativofoto-volley, ha coinvolto tutte le realtà Associative del quartiere per realizzare la "Festa dello Sport" quale momento di solidarieta’, ma, soprattutto, di socializzazione e di partecipazione. Nel 1996 la Societa’ ha organizzato nuovamente la "Festa della Pallavolo", nel corso della quale si è svolto un quadrangolare internazionale, e si è dato avvio al gemellaggio sportivo con la cittadina di Arnoldstein (Carinzia). Nel 1997, ricorrendo il decennale della fondazione, l'Associazione ha organizzato "FESTASPORT 97", nel corso della quale si è realizzato il gemellaggio sportivo con le squadre di pallavolo femminile di VIENNE (Francia), della Sporthauptschule di VILLACH (Austria), NOVA GORICA (Slovenia) e che ha rappresentato anche la festa del quartiere, riprendendo una tradizione interrotta da tre anni. Ogni anno, nel mese di giugno, al termine dell'attività sportiva federale, la Selena ha continuato ad organizzare la manifestazione, coinvolgendo sempre tutte le squadre della Società nei tornei di pallavolo ed i miniatleti del Minivolley in un concentramento provinciale. Dal 2000, inoltre, la Società organizza ogni seconda domenica del mese una Fiera-Mercato dell'usato, hobby e collezionismo, denominata "Robis di une volte". L’iniziativa ha riscosso un notevole successo in termini di numero di espositori - in media 120 ogni mese - provenienti anche dal Veneto, dalla Slovenia e dell’Austria e di visitatori. Dal 2012 al 2015 la Società è stata affiliata anche al Centro Nazionale Sportivo Libertas. Dal 2015/2016 è affiliata al Centro Sportivo Italiano e partecipa al campionato Open Misto 3+3 con una squadra. Dal 2016 la Società ha costituito una squadra mista di genitori che partecipa a gare organizzate da un circuito denominato GIV.